Allergie primaverili

Con l’arrivo della primavera, non è così raro essere soggetti ad una o più allergie. In molti casi queste provocano piccore agli occhi ed una continua sensazione di lacrimazione.

C’è da dire, inoltre, che tra le allergie più comuni, vi sono quelle oculari (si calcola che circa il 40% della popolazione ne è soggetto).

Per evitare fastidi e per sapere come proteggersi da queste sensazione d’intolleranza, abbiamo pensato di pubblicare un articolo nel nostro blog, con qualche consiglio che può esservi utile, soprattutto nei momenti peggiori.

Occhiali da sole

Come prima cosa, la soluzione più effettiva è quella di dotarsi di un adeguato paio di occhiali da sole. Importante sarà quindi notare, prima di effettuare l’acquisto, che le lenti siano dotate di un filtro elevato (in grado di difendere i nostri occhi dai raggi del sole più potenti), secondo la Normativa Europea. Inoltre sarà importante focalizzarsi nella dimensione della lente: una che arrivi all’altezza delle sopraciglie sarà migliore di una più piccola, in quanto potrà proteggere meglio tutto l’occhio.

Usare un collirio

Se siamo soggetti ad un’allergia oculare, sarà di basica importanza idratare l’occhio. Infatti, se credete che la lacrimazione continua lo idrati, vi sbagliate: avrete bisogno di usare un collirio conforme con la vostra intolleranza, per proteggere l’occhio ed eliminare il piccore, così come quella sgradevole sensazione di sabbiolina nella pupilla. In questo caso, una buona idea sarà quella di chiedere consiglio al vostro oculista o, in alternativa, ad un farmacista, che sappia suggerirvi uno adatto a voi (come sappiamo, il colore degli occhi incide nella sensibilità).

Evitare lenti a contatto

Queste, infatti, potranno peggiorare la situazione e addirittura causare danni gravi (da semplice fastidio, potrebbe trasformarsi in una malattia oculare vera  e propria). E se non possiamo evitare le lenti, cosa possiamo fare? Per lo meno è meglio alternarle con gli occhiali, per non sforzare troppo la vista.

Consultare un medico

Se siamo soggetti a queste allergie, è sempre meglio consultare un medico prima di prendere qualsiasi decisione e decidere di automedicarsi. Il nostro oculista saprà, senza dubbio, come trattare il piccore ed ulteriori fastidi e, nel caso in cui la situazione peggiori, saprà come agire. Come abbiamo detto all’inizio, molti sono coloro che soffrono di allergie primaverili, per cui, eseguire un’analisi completa, sarà semplicemente un’operazione di routine per il nostro oculista, che vi farà risparmiare dolore e molestie.

Related products

Share this post

Comments (0)

No comments at this moment

PayPal